Monodendri che passione

Le spiagge sono una doppia manciata, belle, pulite, anche se non bisogna aspettarsi veri e propri litorali chilometrici.
La più vicina al paese, la più ovvia per i comodosi, è Liendou, giusto accanto al porticciolo, sempre raggiungibile a piedi. La più popolare, forse per le sue paperette, forse per le alghe che dipingono fantasie   sempre cangianti, è probabilmente Platy Gialos, sul lato opposto al chorio, una decina di km di strada panoramica e attrezzata con l’immancabile taverna. Monodendri è però la spiaggia più spettacolare,  più che altro per l’ambiente naturale incantato e silenzioso, e 45 minuti a piedi bastano per raggiungerla dal centro del paese, ma anche meno. Lipsi, per fortuna, non ha ancora spiagge attrezzate, serve un poco di organizzazione.
Queste tre sono ile campionesse, quelle che visitano tutti, quelle dove tutti fanno una nuotata, prima o poi. Ma Lipsi ha molte altre frecce al suo arco. Quelle più belle e degne di nota sono Kambos, (ombra e sabbia grossolana), Xerokambos, Katsadia e Hohlakoura, la bellissima Eleni, buona anche per i naturisti e la piccola Kissiria, proprio sotto il nostro alloggio Cedro di Lipsi.