Una sorpresa e una rivelazione

Thassos è una di quelle isole strane, difficili da inquadrare. Quelle che sai dove sono, ti attirano, che accarezzi a lungo sulla cartina, e che alla fine, per un motivo o per l’altro, quando potrebbe essere la volta buona per il viaggio, accantoni e rimandi alla classica “prossima volta”.
Non commettere questo errore. Thassos ha una personalità forte e la sua socialità ti entra dentro, ti aggrappa a sé, ti intrappola con quella forza che puoi capire solo se conosci la Macedonia e il suo temperamento guerriero e già, per molti versi, compiutamente slavo.
Scegliere Thassos è insomma sposare un’idea che una Grecia diversa sia possibile, strafottente delle casette bianche e porte blu delle Cicladi, o delle chiesette di Santorini. Compiuta questa scelta, si apriranno le porte del gusto, forte e deciso come quello della bougatsa di Serres che si mangia da queste parti, unta e casalinga.
Preferiamo Thassos alla Penisola Calcidica? Probabilmente si, perché questa con Kavala è un’accoppiata di classe e davvero interessante, e perché Limenas è una cittadina proprio alla mano, perché Golden Beach tiene estremamente fede al suo nome, perché sia gli amanti del mare sabbioso dalle cinquanta sfumature di blu che dei panorami saranno conquistati: piano, inesorabilmente, inequivocabilmente. Insomma Thassos è lo spirito del nord. Il mare più spettacolare di Macedonia e Tracia, e l’Occidente che scivola via tra le prime avvisaglie di Bisanzio.
Cosa aspettarsi quindi? Thassos è un pallino verde che spunta dal mare: un’isola mdi smeraldo, punteggiata di vegetazione, e non c’è miglior modo di scoprirla che mettendosi in marcia lungo la sua statale che ne percorre interamente il perimetro, 100km praticamente perfetti. Se la parte ovest è pianeggiante e già occhieggia Monte Athos, quella a est è la più divertente per l’occhio, piuttosto drammatica, scoscesa e tortuosa. Olive e cave di marmo delimitano il paesaggio e sono tra le due risorse fondamentali dell’economia locale, come sempre povera e rurale nel momento in cui si esclude dal conto finale il turismo, manco a dirlo di matrice balcanica: serbi e bulgari la fanno da padroni. Non mancano anche tedeschi e inglesi. Pochi invece i Nordeuropei e noi italiani, ma a tanti di voi questo piacerà. Completata la cartina sociale di chi è più probabile incontrare come vicino di camera, serve solo mettere in moto la logistica e prenotare un viaggio che è tutto fuorché scontato.

Per i freak delle località meno commerciali

La piccola capitale Limenas in sé è già un’ottima scelta. Ha una sua nightlife, spiagge di sabbia a cui accedere a piedi, negozi e ristorantini.
Altrimenti la costa ovest, in primis Skala Marion, ma anche Skala Prinou e Kallirachis sono opzioni da tenere bene in mente.
A Est, nelle zone di Kinira vi possiamo consigliare degli studios davvero niente male, e se vi piace abitare in alto, nulla di meglio che Panagia.

Famiglie e coppie per cui la sabbia e la spiaggia sono ragione di vita

Il vostro regno è Golden Beach, o Chrissi Akti come si dice in greco. E ovviamente le due località balneari per eccellenza di Thassos, Potos e Limenaria, distanti tra loro solo una manciata di km.
Infine, per nulla male la zona compresa tra Limenas e Skala Rachoni, il secondo porto dell’isola, tratto di costa in cui si aprono delle spiagge sabbiose davvero niente male.

Per chi viaggia fuori dai mesi estivi, Limenas è l’unica scelta, il resto dell’isola è un’oasi di tranquillità e di piccola vita quotidiana, fatta di famiglie che lavorano con gli studios, li ristrutturano, li preparano per la stagione, e semplicemente svernano in attesa del boom agostano.

Una delle top isole greche per Mountain Bike

Thassos è l’isola della mountain bike.La sua conformazione è perfetta, e gli amanti delle due ruote avranno pane per i loro denti tra gli impervi sentieri e mulattiere della verdissima isola. Non è un caso che Thassos ospiti la più importante gara di Grecia, che dal 2011 si svolge intorno al primo maggio. Approfondisci qui l’argomento.

© Testo: Andrea Pelizzatti – © Foto: Katerina Pouliaki

    • Ciao Marilena. Credo la macchina a noleggio già in aeroporto sia l’opzione che dobbiate preferire. Anche perché le auto costano mediamente meno a Salonicco rispetto a Thassos, e un mezzo sull’isola vi servirà. Se mi dai le date corrette dia arrivo e partenza ti possiamo far avere una mail con più indicazioni anche per l’alloggio.