Corfù è le isole ionie della Grecia

L’isola di Corfù non è per nulla una Grecia come le altre. Forse solo come succede a Creta, ci troviamo davanti ad un misto tanto completo di cultura, vita notturna, atmosfera coloniale, spiagge sensazionali, che scriverne, e scriverne bene, è fonte d’imbarazzo. La vecchia Cattaro, o Kerkyra come la chiamano i greci è infatti una piccola nazione, fiera ed indipendente, e va trattata con reverenza.

Col cuore in Italia…

Basta un giro frettoloso per le vie del centro, per rendersi conto di trovarsi in una Grecia differente. Dove l’Oriente non ha ancora saputo farsi spazio. Dove l’Italia si percepisce forte nell’aria, negli appartamenti polverosi dentro cui si butta lo sguardo tra i vicoli, come tra i ragazzi che santificano le loro vacanze a Corfù a Sidari o Ipsos.
I colori pastello, le persiane, i vicoli di pavè e vetrine di negozi rimandano alle strade delle nostre città. Ma poi incontri i caffè, i dehors, i souvladizici, i boulevards, e le esplandas: improvvisamente Corfù si scopre greco-parigina.

Corfù centro
Per le vie di Corfù

…E vezzo francese

I lunghissimi anni di dominio veneziano, infatti, le hanno forgiato l’identità. Ma Napoleone l’ha fatta crescere, e diventare civettuola come tutte le francesine, quasi fosse l’Edith Piaf delle isole greche.
Su Wikipedia si legge, a proposito:
“La vita di Édith Piaf fu costellata da vari eventi negativi: incidenti stradali, episodi di coma etilico, interventi chirurgici, e anche un tentativo di suicidio” . E a ben pensarci, quanto di più azzeccato possiamo trovare in questo accostamento? C’è in Edith come in Corfù tutta la mitologia della catastrofe nelle canzoni di laika, tutta la malinconia del rebetiko, tutto il dramma della quotidianità della crisi che ben conosciamo. Corfù si scopre allora, con i suoi tormenti, innanzitutto greca, con vezzo francese.

Crocevia di sguardi

Lo sguardo ha di che divertirsi, a Corfù. Gli occhi sono ora rivolti all’Epiro, ora all’Italia, ora le ciglia si dibattono per sapere se sarà davvero l’Albania quella di fronte a noi. Per strada poi, quando si incrociano gli altri turisti, ci si ricorda che dopo la Francia è stata la perfida Albione ad issare la sua bandiera su quest’isola. I rapporti commerciali con l’Inghilterra, in fin dei conti, sono rimasti forti come allora. Solo, hanno una forma diversa: il sole e le spiagge sono ragioni più che sufficienti per invadere Corfù tanto quanto lo fu un tempo una posizione conveniente sulle rotte verso Oriente.

Corfù e i suoi luoghi di interesse

Insomma si sarà capito. Corfù è un’ombelico del mondo che ci piace, ci stuzzica, ci intriga.
La sua geografia è molto verde e popolata. Costruita, cementificata, ma ancora rigogliosa, fertile, ricca.
Le spiagge, manco a dirlo, accontentano tutti: come un’anteprima dorata si passa da quelle lunghe e sabbiose a nord, a quelle di ciottoli della parte est, con il mare che sa essere sempre trasparente, multiforme, multicolore.
I panorami sono sempre generosi, a tinte forti, e disegnati per far felice la macchina fotografica, e da nord a sud c’è sempre uno spettacolo dietro l’angolo. Ad esempio come il piccolo paese di Lefkimmi e i suoi ponti. O le dune di Issos, e le scogliere intorno a Loggas Beach. O magari il monastero Vlaxernon a Pontikonisi. Senza dimenticare che ci sono pronte da visitare le isole con Corfù di Paxos e Antipaxos.

Vale la pena sceglierla per la tue vacanze?

Corfù è in definitiva la principale isola greca dello Ionio, una delle classiche destinazioni “da prima volta” alla Grecia tutta, come Mykonos, come Santorini, come Skiathos. Un’isola da grandi numeri, ma adatta un pò a chiunque, dal turista ipermassificato e all-inclusive, a quello che ama i villaggi tradizionali e la tranquillità della campagna a due passi dal mare. Anche se questi mondi a Corfù non si incrociano mai, lasceranno sempre un ricordo dolce come il kumquat, di cui non mancherete di assaggiare il liquore.
Per l’Unesco Corfù è patrimonio mondiale dell’umanità: nel nostro piccolo, la dichiariamo come una delle isole greche in cui vorremmo vivere davvero, e sappiamo essere riconoscimento non da poco, indecisi cronici come siamo.

Corfu
Porto Timoni

Testo © Andrea Pelizzatti – Foto © Katerina Pouliaki

    • Fabio

      Posso portarmi la moto da SARANDA Albania ??

    • Pingback: Offerte Last Minute Grecia - Grecia MiaGrecia Mia - Semplicemente, la Grecia di Andrea e Katerina()

    • Pingback: Monasteri greci: i 5 più spettacolari - il blog di Grecia Mia()

    • Ciao Sylvie! Dai un’occhio anche alla sezione spiagge:
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/spiagge-corfu/
      Io ti consiglierei la zona di Agios Georgos /Afionas a nord dell’isola.

    • Giuseppe

      Buon pomeriggio e complimenti per il sito!!! partirò per Corfù con la mia compagna la seconda settimana di agosto, non è la prima volta in Grecia, le scorse volte per spostarmi nelle varie isole ho affittato un motorino sul posto, quest’anno però vorremo prendere una macchina dall’ aeroporto visto che alloggiamo ad Acharavi. Mi consigli di prenotare dall’italia o si trova comodamente un servizio autonoleggio appena arrivati? considera che però arriveremo la sera tardi!!
      Grazie in anticipo, un saluto!!!

    • Ciao Giuseppe, prenota prima. Non avrai nessun vantaggio pratico nell’andare alla ventura!

    • Ciao Giuseppe, bene!
      Acharavi è una zona molto “pratica”, nel senso che è centrale per tutta la parte nord dell’isola.
      Più dettagli potrai leggerne qui:
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/cosa-vedere-a-corfu/

    • ROSA GIORDANO

      Salve . Parto sola in agosto, il 23. Ho visto che i voli per corfu sono relativamente accessibili. Ho bisogno di una mano: in quale parte di Corfù posso alloggiare che abbia un bel mare, non costi molto e sia raggiungibile per chi non ha auto? Pensavo di prendere uno scooter. Grazie infinite dell’aiuto.

    • Ciao Rosa!
      Hai provato a prendere ispirazione in questa pagina? Speriamo ti possa ispirare nella scelta della località giusta!
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/cosa-vedere-a-corfu/

    • Ciao Rosa! Senza dubbio lascia stare Zante e Itaca, da Corfù sono lontane. Vai con Paxos.
      http://www.greciamia.it/paxos
      Per l’alloggio, e mare bello, avrai lo scooter?
      Potresti fermarti qui:
      http://www.greciamia.it/esplora/pelagos-apartments/

    • ROSA GIORDANO

      Intanto grazie ancora per la cortesia. Si, vorrei prendere scooter! Mi sembra di capire che agios giorgios sia una buona soluzione

    • Simona Notaro

      Ciao…il mio fidanzato ed io vorremmo andare a Corfù le prime 2 settimane di settembre. Siamo stati diverse volte in Grecia e soprattutto ci sono piaciute Cefalonia ed Itaca. A settembre ancora è tanto affollata Corfù o possiamo trovare comunque la pace e la tranquillità che tanto ci hanno fatto amare Cefalonia ed Itaca?

    • Ciao Simona, Corfù è molto grande per cui scegliendo bene la zona troverai anche molta tranqulllità e luoghi incantati. Evita magari le zone più intorno a Corfù città, meglio puntare alla costa ionica, specie all’estremo nord e sud.

    • Simona Notaro

      Grazie per la celere risposta e complimenti per il sito!
      Potresti anche gentilmente indicarmi un sito che mi faccia vedere il timetable dei traghetti interni che collegano le isole ionie tra di loro a settembre. Stavamo pensando anche a Zante, ma pare che i collegamenti diretti si interrompano agli inizi di settembre.
      Forse converrebbe fare 1 settimana Corfù e l’altra Paxos o Antipaxos?
      Grazie in anticipo!

    • Figurati Simona. Tieni presente che come isole, Corfù ha traghetti solo per Paxos o le isole Diapondie. Zante necessita di un volo interno. Ma più info le troverai qui!
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/come-arrivare-a-corfu/

    • Ciao Daniele!
      Non preoccuparti assolutamente per il periodo. Sarà ancora parte del cuore della stagione. Probabilmente la zona di Barbati, Dassia, o la classica Ipsos è e quella che fa più per te. Per il noleggio auto torna su questo sito nella prossima settimana. 😉

    • Ciao Monica, direi la parte nord, in particolare verso Afyonas e Arillas e Agios Georgos sarà perfetta per voi!
      Qui più info comunque su tutte le varie località di Corfù:
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/cosa-vedere-a-corfu/

    • Maria Cristina Bagattini

      Buongiorno, abbiamo trovato una stanza a Kepkypa e le recensioni della zona non sono male. Siamo due ragazzi sui 30anni che vogliono scoprire ogni giorno un spiaggia diversa ed ogni sera trovare un angolo nuovo dove cenare. Dalle vostre descrizione sembra ottima. Confermate?
      Due domande:
      – ci sono spiagge di sabbia?
      – è fattibile girare con il quad?

    • Ciao Maria Cristina, ecco a te le info che vi serve sapere!
      Qui le spiagge:
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/spiagge-corfu/
      Qui come muoversi:
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/spiagge-corfu/
      E qui se vorrete prenotare alloggio con noi!
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/hotel-corfu/

    • Ciao Valentina, hai letto anche le nostre altre pagine su Corfù? Ad esempio in questa dovrestti tovare delle buone risposte per la scelta delle località.
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/cosa-vedere-a-corfu/
      Ma comunque abbiamo selezionato i nostri alloggi in parti strategiche dell’isola dove avrai giusto quello che cerchi: mare, sabbia, tranquillità e il giusto di taverne serali per una vacanza all’insegna del sole e del relax!
      http://www.greciamia.it/isole-greche/isole-ionie/corfu/hotel-corfu/

    • Daniele Schenoni

      Ciao!!! All’aeroporto di Corfù è possibile noleggiare un’auto senza carta di credito, tramite voi?

    • Ciao Daniele! Non ancora.