Dicono che tre sia il numero perfetto

Dicono che tre sia il numero perfetto: una definizione che calza a pennello quando si parla delle spiagge di Iraklia: tre sono le spiagge che si possono raggiungere via strada, e si tratta appunto di tre gioielli.
La miglior spiaggia probabilmente è Livadi Beach, anche se certo, poi bisogna vedere con che metro di giudizio si paragonano, dato che sono tutte molto diverse tra loro!
Livadi. Si trova a circa 15 minuti di passeggiata dal porticciolo. È una spiaggia molto lunga, generalmente poco affollata. La sabbia è bella e fine e il fondale poco profondo, perfetto per giocare con i bambini o entrare in acqua senza doversi gettare. C’è una taverna che nel pomeriggio spara un pò di musica, e qualche domatia sulle alture a sinistra della spiaggia. In tanti portano la tenda per ripararsi dal sole, ma ci sono alcune tamerici che provvedono a regalare un pò d’ombra e panche su cui potersi cambiare e sedere, e magari fare una buona grigliata la sera. Per tutti i gusti.

Decisamente buona è anche la spiaggia ad Agios Georgios, quella del paese, accanto al molo. Così comoda da raggiungere e perfetta per chi non ama camminare troppo, ha un colore stupendo ed è nell’insieme un gradevolissimo posto dove passare lunghe e rilassanti ore inframezzate da fresche nuotate. Sabbiosa.

La terza spiaggia, è la più lontana e la più spettacolare del trio, ma anche la più piccola e difficile, dato che non è sabbiosa ma rocciosa e arida. Tourkopigado è una piscina naturale, che chiude una baia a ferro di cavallo, in cui è dolcemente inserito un piccolo porticciolo. Il mare è fantastico, pulito, trasparente e invitante al punto giusto.
Entusiasmo.