Schinoussa è per chi ha visitato Koufonissi 5-6 anni fa e non la riconosce più.

Schinoussa, visitata da pochi turisti, poco pubblicizzata, è un’isola vera e contadina, a soli 2km in linea d’aria dalla dirimpettaia Iraklia, e a poco più di mezz’ora di traghetto dalla splendida e iconica Koufonissi, la vera star delle Piccole Cicladi.

Visitare Schinoussa dopo quest’ultima, nonostante un lieve ma stabile incremento nelle presenze turistiche, è come una ventata di aria fresca. Nonostante sia un’isola che riesca in un modo tutto suo ad essere sofisticata e quasi asettica nei sentimenti, Schinoussa è ancora il paradiso in terra per tutti quelli che sognano una vita semplice. Un luogo minuto e delizioso, dove stare a contatto con il mare, respirare gli odori acri della campagna, passeggiare tra i campi. Uno schiaffo diretto in faccia di risposta al circo turistico della massificata Naxos, l’isola da cui amministrativamente dipende. Ma non è sempre stato così: la nostra piccolina è abitata solo dal 1840, quando da Amorgos sono arrivati primi abitanti in cerca di terreno da coltivare. L’isola, all’epoca, era proprietà del Monastero di Panagia Chozoviotissa. Il legame con la terra è sempre rimasto molto forte, e l’economia di oggi è toccata dal turismo in modo ancora poco invasivo. Sia perchè alcuni ricchi armatori hanno comprato ville lussuose e portato una ricchezza silenziosa, sia perchè si produce in quantità un legume davvero popolare, una variante gialla del nostro pisello, la fava, la prelibatezza locale. La si mangia in una gustosa purea condita con olio, pepe, limone e cipolla rossa. Buonissima! Mi raccomando, un viaggio sino a Schinoussa senza averla provata, è un’onta che non ci cancellerà facilmente.
In definitiva, Schinoussa è un’isola che per noi esprime in pieno il concetto di vacanza: una festa dei cinque sensi. Gusto, pace e silenzio, mare e salino, panorami che sembrano perduti e clamorosi tramonti dalla Chora, golosi odori di qualche improvvisata grigliata la sera, magari con 2-300 invitati!
Non è raro, infatti, la sera, che Chora (centro storico), il più piccolo e intatto delle Cicladi, si animi e ci si ritrovi tutti inevitabilmente li, lungo l’unica strada, a mangiare o godersi un aperitivo/cocktail.
Lasciate qualche giorno sospeso nel tempo dimenticandovi in camera orologio e smartphone.
È stata la natura, non la tecnologia, ad essere generosa con Schinoùssa.

© Testo Andrea Pelizzatti  © Foto Katerina Pouliaki

    • Buongiorno Daniela,
      Ti rispondiamo subito!
      Katerina – Grecia Mia

    • Daniela

      ciao Katherina grazie per la mail…io ti ho riscritto e sono in attesa di una tua nuova risposta…
      a presto

    • E riceverai prestissimo nostre info! 🙂

    • Matteo

      Buonasera Andrea e Katerina,siamo già stati l’anno scorso grazie a voi sulla incomparabile Anafi.Quest’anno vorremmo soggiornare su Schinoussa o Donoussa,siamo più propendenti per Schinoussa;si può avere una quotazione per entrambe dal 25 Agosto al 1 Settembre x2 persone adulte?Ci consigliate 7 o 8 notti in base alla partenza della nave l’1 settembre?Grazie mille!

    • Ciao Matteo,
      Vi ho appena risposto!

    • Annalina Scavuzzo

      Ciao, mi piacerebbe avere qualche dritta per una vacanza dal 18 giugno al 3 luglio.
      Viaggio da sola, amo la natura, il silenzio, la semplicità, i luoghi poco affollati.
      Leggendo i vostri utili articoli, ho identificato Schinoussa come possibile meta.
      Che mi potete dire?
      Grazie, a presto

    • Ciao Annalina,
      Grazie mille per averci scritto!
      Ti abbiamo risposto via email!
      Un Saluto,
      Elena

    • Matteo

      Ciao! Vi ho chiesto via email una dritta sulla Blue Star Naxos,ma non ho mai ricevuto una risposta;avendo già riservato con voi l’alloggio a schinoussa non vorrei attendere troppo per acquistare i ticket navali…Grazie mille!

    • Matteo

      Semplicemente vi chiedevo la differenza tra i posti prenotabili su questa nave: AK1-AK2-AK3-AK4-AK5.

    • Ciao Matteo,
      E’ arrivata la mail di ieri con tutti le spiegazioni?
      Sono le poltrone più comode della nave.
      Sempre a disposizione,
      Un saluto!
      Andrea

    • raya7446

      Ciao, stiamo cercando alloggio a Schinoussa tra il 20 ed il 31 agosto , le date sono lievemente variabili. Siamo 2 adulti ed una bambina di 4 anni, ci potete aiutare in qualche modo?
      Grazie!

    • Ciao,
      Ti abbiamo inviato una mail!
      Un saluto.
      Andrea

    • Elisabetta

      Buongiorno! Quest’estate arriverò a Schinoussa intorno al 14 agosto, e vorrei fare lì 4 o 5 giorni, per poi spostarmi a Kofounissi. Siamo un gruppo di 5/6, porteremo con noi delle tende, ma non ci dispiacerebbe eventualmente trovare anche un alloggio tipo casa/ b&b o simili. Potete darmi alcuni consigli per entrambe queste due isolette? grazie mille in anticipo!!

    • Ciao Elisabetta, abbiamo disponibilità ad Iraklia dal 16 agosto, a Schinoussa nulla prima del 20 agosto.

    • Elisabetta

      Potrei avere maggiori informazioni rispetto al tipo di alloggio e ai costi, sia per Iraklia che per Schinoussa? Vorremmo cercare di spendere il meno possibile. Specifico che fino al 24 saremo in 5, dopo il 24 solo in 3.
      A Kofounissi invece nulla? E Anafi? Grazie mille!

    • Ciao Elisabetta, certo.
      Scrivici a booking @ greciamia .it, specificando esattamente quanti sarete e come preferireste essere suddivisi!
      /Andrea

    • Marco

      Sono appena stato a Schinoussa, devo dire che non mi ha particolarmente colpito, anzi non mi è piaciuta. Premetto che normalmente cerco mete poco turistiche (ad esempio Donoussa da cui venivamo prima di arrivare a Schinoussa ), non mi spaventa camminare, ma quello che a me è mancato qui è quel senso di libertà che normalmente si trova in Grecia. Divieto di campeggio libero, una sola spiaggia (minuscola e senza ombra) in cui vengono relegati i naturisti. Le spiagge non sono eccezionali e comunque raggiungibili solo percorrendo le strade per le auto o passando tra i pascoli recintati (nessun sentiero segnato); a koufonissi ad esempio c’è un bellissimo sentiero che costeggia il mare, circa 1h dalla Chora con 2 bambini al seguito, ma molto piacevole. Qui mezz’ora sotto al sole nella strada sterrata delle auto è stata veramente pesante. Il noleggio dei motorini è riservato agli amici degli amici, quindi sono terminati… è la prima isola Greca che non mi.ha soddisfatto per niente.

    • giuliano canevazzi

      non mi incazzo con te, amica mia. sono d’accordo con te. è così ancora adesso

    • giuliano canevazzi

      mi sono “scontrato” con loro solo perchè io volevo la horta calda, e loro la servivano a temperatura ambiente. ma stiamo scherzando, o no ?

    • giuliano canevazzi

      Se non ci fosse un forno non ci tornerei. E invece c’è, e alla mattina è uno sballo

    • giuliano canevazzi

      Il pane caldo alla mattina, in un’isola socievole e bellissima

    • giuliano canevazzi

      questa è la terrazza dove ho dormito io l’altr’anno. quante ne trovate così ? https://uploads.disquscdn.com/images/5d06c3d99742a479781f3c8c9d5fbe3471e071ee02711f65b354013822e25355.jpg

    • giuliano canevazzi

      “una sola via”, è questo l’assurdo di come potremmo vivere bene

    • giuliano canevazzi

      sì, non dovete pubblicare tutte le mie cazzate, anche se viaggio lì da 23 anni. ma mi trovo bene con quel popolo già quando sbarco, perchè qualcuno mi rivolge la parola scherzando, o semplicemente con un gesto di benvenuto

    • giuliano canevazzi

      allora, se vuoi vivere come ti aspetti, la tenda te la puoi scordare. dopo di che puoi tranquillamente vivere per strada, perchè se sei come me, lì nessuno ti dice niente

    • giuliano canevazzi

      comunque me la hanno scaldata. un rompiballe vince sempre anche lì 🙂

    • giuliano canevazzi

      una sola spiaggia per chi ? minuscola e senza ombra in cui vengono relegati i naturisti ? forse ero perso ad imbottirmi di pane caldo nel forno, e mi sono perso qualcosa ? io ho visitato ogni cm quadrato di quell’isola, meno quello che è recintato, che non piace neanche a me. ma così va il mondo

    • giuliano canevazzi

      quando visiti un’isola, per poterla giudicare devi aver visto tutto. una premessa un po’ pomposa per Schinoussa ? se vedi una moto blu carica di bagagli per un mese sono io

    • giuliano canevazzi

      il noleggio dei motorini ? a me in 23 anni di Grecia non è mai mancato. nessun sentiero segnato ? in un’isola grande quanto un fazzoletto ? un bellissimo fazzoletto

    • giuliano canevazzi

      adesso dicci tu come ti sei trovata. io devo ancora partire 🙂 la realtà è che ci andrò lo stesso 🙂

    • giuliano canevazzi

      ti serve altro ? questa è la via principale di Schinoussa. il nulla se ti pare. e poi chilometri di mare che a piedi puoi sempre raggiungere

    • Annalina Scavuzzo

      Ciao Giuliano.
      Fammi trovare le parole per descrivere il bene che ho provato nello stare lì…
      Casa. Ecco. Mi sono sentita a Casa.
      Parte di un tutto che mi piace, in simbiosi con madre Terra e le sue creature.
      A me quest’isola generosa e semplice è proprio piaciuta e così anche per i suoi abitanti, ospitali senza essere invadenti.
      Io lì ho trovato esattamente ciò che cercavo e sono stata interamente BENE.
      Spero rimanga così per sempre, se vogliamo un po’ schiva, ma al riparo dalle pretese del turismo di massa.
      Un abbraccio e, con un po’ di sana invidia, BUONA VACANZA!
      Annalina

    • giuliano canevazzi

      Ciao Annalina, sei stata gentile a rispondere, e sono gentili le tue parole. Anche io mi sono trovato bene in quell’isola lo scorso anno, e anche se non torno quasi mai negli stessi posti, quest’anno mi è venuta voglia di tornarci, e tu mi hai dato la spinta finale.
      Un abbraccio a te dolce
      giuliano

    • Pingback: Offerte Last Minute Grecia - Grecia MiaGrecia Mia - Semplicemente, la Grecia di Andrea e Katerina()